La guida sui Mutui a Tasso Variabile

La guida sui Mutui a Tasso Variabile

Il mutuo tasso variabile è il finanziamento il cui tasso di interesse varia in base ad un indice di riferimento, l’Euribor o il tasso stabilito dalla Banca Centrale Europea (o MRO). L’importo della rata dei mutui tasso variabile si modifica periodicamente seguendo l’andamento del mercato: se il tasso di riferimento sale, la rata aumenta, se l’indice scende anche il costo del mutuo diminuisce. All’Euribor (o all’MRO) va poi sommato lo spread, ovvero il sovrapprezzo applicato dalla banca sul tasso di riferimento. In questo modo si ricava il Tan (tasso annuo nominale) a partire dal quale verrà sviluppato il piano di… CONTINUA A LEGGERE

Come ottenere un prestito per il fotovoltaico

Come ottenere un prestito per il fotovoltaico

L’installazione di un impianto fotovoltaico rappresenta, almeno in un primo momento, un investimento piuttosto rilevante, che nel medio-lungo periodo può rivelarsi particolarmente vantaggioso in termini di risparmio energetico e ambientale. Anche in assenza di liquidità, è possibile procedere all’acquisto dei pannelli fotovoltaici, richiedendo un prestito personale o aziendale per il fotovoltaico. Sono, infatti, sempre di più gli istituti (banche e finanziarie), che includono nella loro offerta di credito al consumo prestiti volti a finanziare gli impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Inoltre, i prestiti per il fotovoltaico rappresentano una buona opportunità per chi, a livello privato… CONTINUA A LEGGERE

Ridurre i rischi dell’investimento con gli strumenti derivati

Ridurre i rischi dell’investimento con gli strumenti derivati

Lo strumento derivato o semplicemente derivato (in inglese derivative) in finanza è un contratto o titolo il cui prezzo sia basato sul valore di mercato di un altro strumento finanziario, definito sottostante (come, ad esempio, azioni, indici finanziari, valute, tassi d’interesse o anche materie prime). Gli utilizzi principali degli strumenti derivati sono la copertura da un rischio finanziario (detta hedging), l’arbitraggio (ossia l’acquisto di un prodotto in un mercato e la sua vendita in un altro mercato) e la speculazione. Le variabili alla base della quotazione dei titoli derivati sono dette attività sottostanti e possono avere diversa natura: può trattarsi… CONTINUA A LEGGERE

Come ottenere un Prestito online

Come ottenere un Prestito online

I prestiti personali on line sono dei finanziamenti che possono essere richiesti e gestiti tramite internet. Se desideri richiedere un prestito online dovrai infatti compilare gli appositi moduli direttamente sul sito della banca o della finanziaria prescelta, la quale provvederà poi ad inviarti il contratto via e-mail. I prestiti on line offrono tassi di interesse più vantaggiosi di quelli tradizionali. Questo perché una banca on line deve sostenere costi più ridotti rispetto ad un istituto di credito tradizionale, con tanto di sedi fisiche e sportelli in tutta Italia. Di conseguenza, una banca on line potrà proporre ai propri clienti prodotti… CONTINUA A LEGGERE

Come scegliere il Prestito personale migliore

Come scegliere il Prestito personale migliore

Il prestito personale è un finanziamento non finalizzato all’acquisto di un bene o servizio specifico. Rientra nell’ampia categoria del credito al consumo e può essere concesso solo al consumatore finale e non a una persona fisica o giuridica che voglia utilizzarlo a fini d’impresa o per la propria attività professionale. A differenza di quanto avviene nei prestiti finalizzati, il contratto è concluso direttamente tra il consumatore e l’istituto finanziario e senza la presenza di un convenzionato (esercente del punto vendita). Il potenziale cliente presenta la richiesta di prestito personale all’istituto finanziario che, dopo un’attenta valutazione che dura generalmente qualche giorno,… CONTINUA A LEGGERE