Investire in Covered warrants e Certificates

Investire in Covered warrants e Certificates

Covered Warrants Il covered warrant è uno strumento finanziario quotato in Borsa che conferisce la facoltà di sottoscrivere l’acquisto (Call covered warrant, opzione Call) o la vendita (Put covered warrant, opzione put) di una certa attività finanziaria sottostante ad un prezzo e ad una scadenza stabilita. Peraltro ne esistono una tipologia più semplice, i cd. covered warrants plain vanilla, ed una più complessa che combina fra loro più opzioni di acquisto o di vendita, i cd. covered warrants strutturati o esotici. A differenza del semplice Warrant può avere come attività sottostanti oltre alle azioni anche obbligazioni, indici azionari o obbligazionari… CONTINUA A LEGGERE

La migliore guida sui Tassi di cambio

La migliore guida sui Tassi di cambio

Il tasso di cambio può essere definito come numero di unità di moneta estera che possono essere acquistate con un’unità di moneta nazionale. Il tasso di cambio è determinato dal valore di mercato delle varie valute sul mercato internazionale. Molte banche centrali pubblicano il valore della propria valuta sui mercati mondiali, una volta al giorno ed in base alle quotazioni di mercato. Le tipologie dei tassi di cambio In finanza e in economia internazionale è abitudine distinguere tra tasso di cambio: nominale: Se è quotato certo per incerto rappresenta il valore di 1 unità di valuta nazionale espressa in termini… CONTINUA A LEGGERE

L’evoluzione della Borsa valori

L’evoluzione della Borsa valori

La borsa valori è un mercato finanziario regolamentato dove vengono scambiati valori mobiliari e valute estere. Si tratta di un mercato secondario perché vengono trattati strumenti finanziari che sono già stati emessi e che sono quindi già in circolazione, ma è anche un mercato ufficiale (o regolamentato) poiché sono disciplinate in modo specifico tutte le operazioni di negoziazione, le loro modalità e gli operatori e tipologie contrattuali ammessi. La Borsa valori nell’età antica Già in età antica erano presenti alcune figure che possono essere considerate precursori degli operatori di borsa contemporanei, quali il trapezita dell’antica Grecia, ossia un agente di… CONTINUA A LEGGERE

Cosa sono i Mercati finanziari

Cosa sono i Mercati finanziari

Il mercato finanziario, nel diritto dell’economia e nella finanza, rappresenta il luogo nel quale si realizzano le operazioni di contrattazione e scambio di strumenti finanziari di varia natura, a medio o lungo termine. Dal 1998 in tutte le Nazioni che aderiscono all’UE ed all’OCSE, i mercati regolamentari possono avere regolamenti interni e statutari decisi dalla società di gestione. Tale mercato finanziario è definito “SSO (Sistema di Scambi Organizzati)”. L’unico SSO privato istituzionale (istituzionalizzato) fu il MAC – Mercato Alternativo del Capitale, dal 2006 rilevato da Borsa Italiana. Il primo SSO in Europa Continentale fu SmallXChange, società (Ldt) panamense con sede… CONTINUA A LEGGERE

Cosa sono i Fondi speculativi

Cosa sono i Fondi speculativi

Un fondo speculativo (in inglese hedge fund), detto anche fondo hedge, è un fondo comune di investimento privato, amministrato da una società di gestione professionale, spesso organizzato come società in accomandita semplice o società a responsabilità limitata. Il termine inglese “hedge”, alla lettera “siepe” sta a significare che si tratta non di un singolo fondo, ma di più fondi diversi e viene perciò detto anche “fondo dei fondi”. Esso si riferisce alle tecniche di hedging, ovvero alle strategie di copertura e protezione usate per ridurre i rischi e la volatilità dei portafogli, con l’intento di gestire il patrimonio eliminando in… CONTINUA A LEGGERE