Come funziona il Mutuo Liquidità

Il mutuo per liquidità è una tipologia di prestito garantito dal proprio immobile che permette di ottenere importi elevati per soddisfare le esigenze più diverse, realizzare un progetto o semplicemente finanziare un acquisto. Si tratta di un finanziamento senza vincoli e non è necessaria alcuna dichiarazione sulla modalità di impiego e finalità specifica. Pur non essendo necessaria alcuna giustificazione da parte del richiedente, banche e istituti di credito non sono favorevoli a concedere mutui di questo tipo in caso di speculazioni finanziarie o per estinguere debiti in sofferenza. In tal caso, infatti, la banca si accollerebbe il rischio dell’eventuale insolvenza… CONTINUA A LEGGERE

Come ridurre i costi con la Surroga del Mutuo

Dopo aver acceso un mutuo, col passare del tempo potrebbe capitarti di non essere più soddisfatto delle condizioni presenti nel contratto, magari perché non risultano più convenienti come in passato. In questi casi è possibile ricorrere alla cosiddetta surroga del mutuo, spesso indicata anche come portabilità del mutuo e disponibile anche online. Questa offre la possibilità di trasferire il finanziamento in corso presso un altro istituto di credito a condizioni più vantaggiose. Di conseguenza, se ti trovi in questa situazione e sei in procinto di richiedere la portabilità presso una nuova banca, in questa guida ti forniremo tutte le informazioni… CONTINUA A LEGGERE

Il Mutuo per Comprare la Casa che sogni

Come definito all’art. 1813 del Codice Civile, il mutuo è “il contratto col quale una parte consegna all’altra una determinata quantità di danaro o di altre cose fungibili e l’altra si obbliga a restituire altrettante cose della stessa specie e qualità”. Si tratta di un “contratto reale”, che cioè si perfeziona con la consegna del denaro o delle cose fungibili, ed è un “contratto di durata”, perché va determinato un termine temporale per la restituzione. Il mutuo quindi è un contratto di prestito in cui le parti in gioco sono il mutuante (chi dà in prestito) e il mutuatario (chi… CONTINUA A LEGGERE

La migliore guida sul Mutuo a Tasso BCE

Quando si parla di mutuo a tasso variabile viene (più o meno a tutti) in mente l’indice Euribor. Come abbiamo visto l’Euribor è un tasso interbancario – esprime cioè quanto costa alle banche prestarsi il denaro fra loro – a breve termine (da una settimana ad un anno). L’Euribor a 1 mese e a 3 mesi sono gli indici più utilizzati dalle banche per indicizzare il calcolo delle rate di un mutuo a tasso variabile. L’Euribor viene quindi sommato allo spread per calcolare il Tan (Tasso annuo nominale) del mutuo. Se l’Euribor è negativo dovrebbe essere sottratto allo spread ed… CONTINUA A LEGGERE

La migliore guida sul Mutuo 100%

I mutui possono finanziare una parte del valore dell’immobile, oppure l’intero importo necessario per l’acquisto. In quest’ultimo caso entriamo nel campo dei “mutui al 100%”. Si tratta di una nicchia di mercato, dato che la stragrande maggioranza dei mutui oscilla tra il 50% e l’80% del valore dell’immobile (loan to value). I “mutui con un loan to value al 100%”, quelli in cui il finanziamento (loan) è pari al 100% del valore dell’immobile, sono una nicchia per due motivi: Per le banche è più rischioso concederli, dato che solitamente il target di clienti che opta per questa soluzione non ha… CONTINUA A LEGGERE