Come ottenere un Prestito online

I prestiti personali on line sono dei finanziamenti che possono essere richiesti e gestiti tramite internet.

Se desideri richiedere un prestito online dovrai infatti compilare gli appositi moduli direttamente sul sito della banca o della finanziaria prescelta, la quale provvederà poi ad inviarti il contratto via e-mail.

Quali sono le differenze tra Prestiti Online e Prestiti tradizionali

I prestiti on line offrono tassi di interesse più vantaggiosi di quelli tradizionali. Questo perché una banca on line deve sostenere costi più ridotti rispetto ad un istituto di credito tradizionale, con tanto di sedi fisiche e sportelli in tutta Italia. Di conseguenza, una banca on line potrà proporre ai propri clienti prodotti a tassi più vantaggiosi rispetto ad una tradizionale. Ma non è tutto: anche le banche che operano sia online che offline spesso propongono sconti e promozioni dedicate esclusivamente ai clienti via web.

Quanti giorni servono per ottenere un Prestito online

Con i prestiti on line immediati, inoltre, potrai ottenere la liquidità di cui hai bisogno più velocemente. Per chi chiede piccoli presti on line veloci, i tempi di erogazione possono accorciarsi anche a sole 24-48 ore dall’approvazione della richiesta. Allo stesso modo, la pratica verrà valutata dalla banca in tempi più rapidi, al punto che basteranno pochissimi giorni per ottenere una risposta.

La praticità della richiesta via web dei Prestiti online

Ultimo vantaggio dei prestiti on line è la praticità. Può sembrare scontato, ma è sicuramente più comodo confrontare più preventivi di prestiti on line e richiedere il finanziamento prescelto via web direttamente da casa tua, senza bisogno di dover prendere un appuntamento e recarti di persona in filiale. Giusto?

Come trovare i prestiti più convenienti online

Per confrontare i preventivi dei migliori prestiti on line ti bastano solo pochi minuti, ma dovrai prestare attenzione essenzialmente a due fattori:

  • TAN (Tasso Annuo Nominale)
  • TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale)

Il primo indica solamente il tasso di interesse del prestito online, mentre il secondo esprime il costo complessivo del finanziamento, comprensivo anche di spese di istruttoria, gestione della pratica e dell’eventuale polizza assicurativa sul credito.

Il modo migliore per individuare velocemente la soluzione più adatta alle tue esigenze è confrontare più preventivi di prestiti on line, così da poter valutare cosa offrono le varie banche. Durante questa fase è il TAEG che ti permette di scremare le offerte in modo più efficace, proprio perché ti dà un’idea di tutti i costi del prestito, compresi gli interessi.

Come richiedere un Prestito online

Puoi richiedere un prestito online puoi usare i diversi siti di comparatore dei prestiti oppure puoi farlo direttamente tramite il sito della banca. Ad esempio se si sceglie di richiederlo tramite il sito della banca, dovrai compilare l’apposito modulo seguendo le istruzioni che ti verranno fornite. Generalmente ti verrà richiesto di comunicare i tuoi dati anagrafici, compreso codice fiscale e numero della Carta di Identità, e reddituali, come ad esempio il tuo stipendio mensile ed eventuali altre rendite. Una volta inviata la richiesta avrai modo di monitorarne lo stato di avanzamento direttamente sul sito della banca. In caso di esito positivo della richiesta ti verrà inviata via e-mail una copia del contratto, che dovrai firmare ed inviare nuovamente alla banca secondo le modalità specificate.

Prestiti online anche per cattivi pagatori

I prestiti on line sono più convenienti, ma non più facili da ottenere. Devi comunque presentare delle garanzie. A volte si pensa, sbagliando, che i prestiti online siano più facili da ottenere rispetto a quelli tradizionali. Purtroppo non è così, motivo per cui i cattivi pagatori non hanno molte possibilità di ottenere un prestito online. Perché la banca on line accetti la tua richiesta devi comunque presentare delle buone garanzie reddituali e avere una buona storia creditizia. Se per qualsiasi motivo avessi pagato in ritardo le rate di finanziamenti precedenti, la cosa ti creerà parecchi problemi nelle richieste future di credito.

Se sei un cattivo pagatore e hai un contratto lavorativo a tempo indeterminato potresti provare con la formula della cessione del quinto dello stipendio, da richiedere online o offline. Dal momento che la restituzione delle rate avviene tramite trattenuta in busta paga, la banca ti vedrà solo in quanto dipendente, non tanto come cattivo pagatore, e le tue possibilità di ottenere il finanziamento aumenteranno.

Stesso discorso per i disoccupati: i prestiti on line non vanno infatti confusi con i prestiti senza busta paga. E anche questi ultimi non è che vengono concessi alla leggera, in quanto devi comunque presentare delle garanzie diverse da una busta paga.