Perché aprire un Conto corrente Business

Qualunque attività imprenditoriale, sia essa di grandi o piccole dimensioni, ha l’obbligo di aprire un conto corrente business per gestire al meglio le proprie operazioni finanziarie.

Il conto corrente aziendale è uno strumento indispensabile per le imprese e per i professionisti con partita IVA ed è stato pensato specificatamente per la gestione dei flussi di denaro in entrata e in uscita. Le banche online mettono a disposizione degli imprenditori delle soluzioni business complete e provviste di numerosi servizi, come ad esempio: controllo dell’estratto conto e lista dei movimenti on line; realizzazione di pagamenti e ricezione di bonifici; pagamento di tasse e bollettini; sistemi gestionali con archiviazione di documenti.

Per scegliere e aprire il conto corrente più adatto, è necessario valutare attentamente sia i costi di gestione, che il tasso di interesse applicato dalla banca. È importante anche prendere in considerazione il numero di operazioni che si intende effettuare mensilmente e su quella base decidere se propendere per un conto corrente business a canone fisso, che prevede un costo globale per tutte le operazioni effettuate, o a canone variabile, con il quale ogni operazione viene pagata singolarmente.

Per rimanere sempre aggiornato sui conti business più convenienti e adatto alle esigenze dell’azienda e scoprire tutte le informazioni utili, consulta le news raccolte per te in questa pagina.

Il Conto corrente per professionisti e ditte individuali

I conti correnti sono strumenti attraverso i quali le banche svolgono un “servizio di Cassa”, consentendo ai clienti di gestire le entrate e le uscite, di proteggere i risparmi e compiere operazioni come bonifici, domiciliazione di utenze e ricariche telefoniche.

Esistono tuttavia tipi di conto corrente per professionisti e ditte individuali, che prevedono agevolazioni a favore di determinate categorie di lavoratori, sconti e gestionali utili all’impresa.

Il conto corrente ditta individuale è un conto corrente dedicato in via esclusiva alle ditte individuali, estremamente vantaggioso per chi decide di aprirlo accanto al conto privato. Le soluzioni offerte dalle banche online sono numerose, e tra queste non mancano prodotti come il conto corrente partita Iva a canone zero, bollo gratis a carico della banca, libretto di assegni e canone carte di credito azzerabile.

Si può scegliere in base alla categoria d’appartenenza fra conto corrente libero professionista, conto corrente ditta individuale o conto corrente dedicato a medie e grandi imprese.

Esistono conti economici per ogni esigenza, che includono carte gratuite, servizio POS, buoni carburante o buoni acquisto da utilizzare online.

La caratteristica del conto corrente per professionisti e ditte individuali, è che alle operazioni tipiche di conto corrente si affiancano servizi supplementari come gestionali online per ordinare e archiviare le fatture.

Liberi professionisti e P.M.I. possono accedere all’area privata della propria banca in ogni momento e in qualunque luogo tramite i servizi di Internet Banking, pagare i tributi tramite F24, MAV, RAV e bollettini postali senza spostarsi dall’ufficio, anche via APP mobile protetta da apposito protocollo di sicurezza.

E se sei non profit? Apri il Conto corrente per associazioni

Le associazioni e gli enti si trovano spesso ad avere necessità di effettuare una serie di operazioni finanziarie, quali ad esempio invio e ricezione di pagamenti e donazioni. Per una gestione ottimizzata di questo tipo di attività è indispensabile l’apertura di un conto corrente specifico.

Il conto corrente per le associazioni e gli enti è un prodotto finanziario dedicato ad associazioni senza fini di lucro ed enti no-profit, associazioni sportive non professionali, organizzazioni non governative, cooperative e associazioni di volontariato. Questa tipologia di conti correnti presenta numerose agevolazioni rispetto ai conti correnti tradizionali pensati per le imprese, in particolare nella sua opzione di conto corrente online.

Generalmente semplificato nella gestione e nelle funzioni presenti, il conto corrente per associazioni dà l’accesso a tutti i servizi di base del normale conto corrente: gestione dei movimenti finanziari dell’associazione, pagamento di bonifici e bollettini, accesso ai servizi di internet banking. Nella maggior parte dei casi, i costi sono notevolmente inferiori: il conto corrente per associazioni non prevede il pagamento del bollo, così come del canone annuo, che include operazioni bancarie online e allo sportello illimitate.